Due giorni a Firenze: Cose da non perdere!

firenze-rodo-hotel

Firenze è, indiscutibilmente, la città più famosa della Toscana. Ogni anno, milioni di persone visitano la culla del Rinascimento, visitando i suoi principali musei e passeggiando per le sue strade per guardare e ammirare i suoi monumenti, chiese, palazzi e altro ancora. La città ha molto da offrire, è davvero difficile da selezionare e offrire un parere su ciò che si dovrebbe assolutamente vedere in soli 2 giorni!

Faremo un tentativo, offrendo le migliori zone della città da visitare …. non si può vedere l’interno di tutti questi luoghi in soli due giorni, ma alcune volte basta visitarli dall’esterno.

GIORNO 1:

Piazza del Duomo

Iniziate la vostra visita in Piazza del Duomo, nel cuore di Firenze. Qui, il maestoso Duomo, o Cattedrale di Santa Maria del Fiore, presiede con la sua famosa cupola o cupola del Brunelleschi, il Battistero con le sue Porte del Paradiso di bronzo e il campanile di Giotto, da cui si può ammirare una vista incredibile sulla città. Se avete tempo, visitateli tutti , ma se il tempo è limitato, sicuramente basterà andare nella cattedrale per vedere l’interno della cupola e ammirare i monumenti rimasti dall’esterno.

Piazza della signoria:

Continuare prendendo via dei Calzaiuoli per raggiungere la splendida Piazza della Signoria, centro del potere politico di Firenze per secoli. Ecco il grande Palazzo Vecchio, sede del governo della città, così come museo. A destra di Palazzo Vecchio, si può ammirare la bella Loggia dei Lanzi dove splendide statue come il Perseo del Cellini sono esposti, e nella piazza stessa ammirare la Fontana di Nettuno dell’Ammannati e la statua equestre di Cosimo I del Giambologna. Sulla vostra strada lungo via Calzaiuoli, si può ammirare la struttura architettonica della piazza della chiesa di Orsanmichele e le numerose statue che ornano i lati con grandi artisti come Donatello, Ghiberti e Verrocchio.

La Galleria degli Uffizi

Proprio accanto a Palazzo Vecchio c’è la Galleria degli Uffizi, uno dei più importanti musei d’Italia e uno dei più importanti del mondo, con la sua vasta collezione di capolavori del Rinascimento, come la Primavera e la Nascita di Venere di Botticelli, solo per citarne due dalla sua incredibile collezione. Se si vuole andare nella Galleria degli Uffizi, ti consigliamo di acquistare i biglietti on-line prima del tempo in quanto vi è  spesso una coda parecchio lunga all’esterno. Pianificate di trascorrere almeno 2 ore all’interno del museo: qui c’è un itinerario per guidare l’utente nel museo.

Ponte Vecchio

Collegato alla Galleria degli Uffizi dal famoso Corridoio Vasariano, che collega Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, è il punto di riferimento di Firenze più celebre, il Ponte Vecchio. Il ponte ha collegato le sponde del fiume esattamente in questo punto, sin dal 12 ° secolo!

5. Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli

Attraversando il Ponte Vecchio, ammirando le spettacolari botteghe orafe, si raggiunge la zona dell’Oltrarno, dove Palazzo Pitti si trova magnificamente, oggi sede di diversi splendidi musei come la Galleria Palatina e la Galleria d’Arte Moderna, con gli splendidi giardini di Boboli come il suo cortile di casa. Mentre i musei prendsono parecchio tempo per una visita, se il vostro tempo è limitato e il giorno splende, vi consigliamo di visitare i giardini.

Giorno 2:

Santa Maria Novella

A partire di nuovo dalla riva settentrionale del Arno, iniziate la seconda giornata in Piazza Santa Maria Novella, dove si può ammirare la piazza, recentemente rinnovata, con la sua bella chiesa di Santa Maria Novella. La facciata della chiesa in marmo bianco e verde, è stata progettata da Leon Battista Alberti, mentre la splendida Cappella Tornabuoni ha al suo interno affreschi del Ghirlandaio – un must see!

San Lorenzo

In Piazza San Lorenzo, è possibile fare una visita veloce nella Chiesa di San Lorenzo, la chiesa con la sua facciata incompiuta dove la famiglia dei Medici pregava, o nelle Cappelle Medicee, ultimo luogo di riposo abbastanza maestoso per la dinastia dei Medici dove si trovano belle statue di marmo di Michelangelo nella Sagrestia Nuova.

Santa Croce

A Piazza Santa Croce dove si dovrebbe visitare l’imponente Chiesa di Santa Croce, dove molti grandi fiorentini e toscani hanno il loro ultimo luogo di riposo, tra cui Michelangelo e Galileo.

La galleria dellAccademia

Spesso sulla lista di tutti, la Galleria dell’Accademia ospita la famosissima statua di marmo originale di Michelangelo chiamata “il David”. Avrete visto una copia di esso di fronte a Palazzo Vecchio, ormai.

La migliore vista di tutta Firenze!

Se si vuole godere di una meravigliosa vista sulla città al tramonto, si consiglia di dirigersi verso Piazzale Michelangelo, una piazza che domina la città dalla prima collina in Oltrarno. Lì potrete individuare tutti i luoghi che avete visitato in tutta Firenze in soli 2 giorni !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *